muta surf
mutesurf

Muta surf: come sceglierla e migliori modelli in commercio

3.4Kvisualizzazioni

Indossare una muta da surf è una scelta che sempre più appassionati fanno, sia in ottica sicurezza sia per godersi meglio l’esperienza ed essere protetti dal freddo, dall’acqua e dai raggi UV.

Anche durante l’estate, infatti, surfare con il solo costume può causare sia spiacevoli incidenti sia, soprattutto, sensazioni di freddo o bruciature che possono costringere il surfista a interrompere l’uscita. Proprio per questo motivo, tante aziende del settore hanno messo in commercio mute progettate appositamente per gli amanti del surf.

Si tratta di modelli destinati sia a chi pratica surf d’estate sia a chi non si ferma nemmeno in inverno. In questo articolo, troverai le 5 migliori mute da surf, scelte in base alle loro caratteristiche e al rapporto qualità-prezzo.

 

LE 3 MIGLIORI MUTE DA SURF
Continua a leggere le recensioni dei prodotti

59,99€
in magazzino
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
79,24€
in magazzino
9 nuovo da 79,24€
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
esaurito
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

 

Le 5 migliori mute da surf

Il successo degli sport acquatici e, in particolare, del surf, ha spinto molti produttori a offrire mute specificatamente destinate agli amanti di questa divertente pratica. Ciascuna di queste possiede caratteristiche peculiari che la rendono comoda e confortevole, così da lasciare al surfista tutta la libertà necessaria per cavalcare le onde.

muta surf

1. Muta da Surf Cressi Lido Man Shorty

Questa muta da surf Cressi è un modello a mezze maniche e pantaloncini corti, realizzata in neoprene a doppio strato. Uno dei suoi principali pregi è di avere uno spessore di soli 2 millimetri, così da lasciare a chi la indossa tutta la libertà di muoversi.

Inoltre, è dotata di una cerniera che corre lungo la parte anteriore, mentre le finiture dei pantaloncini e delle maniche sono ribattute, così da offrire sempre la massima aderenza e un’ideale comodità di vestizione. Grazie all’utilizzo del neoprene, la temperatura del corpo rimane stabile, in modo tale da permettere anche uscite prolungate.

All’interno del settore, si distingue per una grande leggerezza e offre prestazioni davvero notevoli a chi pratica non solo il surf, ma qualsiasi sport acquatico e immersioni subacquee in luoghi con temperature non superiori ai 25°C. Per quanto riguarda, invece, il design, è molto ergonomico e si adatta perfettamente al corpo.

PREZZO:

59,99€
in magazzino
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

2. O’Neill Wetsuits Reactor-2

Chi pratica surf e sport acquatici, troverà in questa muta un prezioso alleato per le proprie uscite in mare o sul lago. Ciò che la caratterizza è un sistema con zip posteriore grazie al quale la muta potrà essere indossata e tolta con grande facilità.

Fabbricata in neoprene, risulta leggera e morbida, ma, soprattutto, garantisce quella necessaria flessibilità che chi pratica surf cerca sempre in una muta. Indossandola, non solo si usufruirà di una maggiore sicurezza, ma si aumenteranno le prestazioni.

Sia chi pratica surf regolarmente e in ogni stagione dell’anno, sia chi si avvicina a questo sport per la prima volta, avrà in questa muta uno strumento in più per migliorarsi e rendere l’uscita ancora più piacevole e divertente.

PREZZO:

79,24€
in magazzino
9 nuovo da 79,24€
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

3. Muta da Surf Intera Pi-pe Pure

Si tratta di un modello intero, perfetto per chi non vuole la classica abbronzatura da surfista, ossia quella che si ferma a metà delle gambe e poco sopra i gomiti. Grazie al suo spessore di 3 millimetri, è la muta ideale da usare in luoghi in cui la temperatura è alta. Tuttavia, garantisce una perfetta protezione sia dall’acqua sia dal freddo e dai raggi solari.

Realizzata in neoprene all’80% e in nylon al 20%, risulta molto elastica e si adatta perfettamente alle curve del corpo. Inoltre, gli inserti elastici sono stati inseriti in zone strategiche della muta, ovvero le spalle e le gambe, quelle solitamente più sollecitate durante l’uso del surf. Il collo della muta, invece, è abbastanza basso da non produrre il classico quanto fastidioso attrito sulla pelle.

Infine, è un modello molto facile e comodo da indossare, grazie soprattutto alla presenza di una chiusura lampo che corre lungo il suo lato anteriore. Non ci sarà, dunque, bisogno di riempirsi di talco o di sapone per indossarla.

PREZZO:

esaurito
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

4. Muta da Surf Osprey Origin

I surfisti che amano cavalcare le onde d’inverno, troveranno in questa muta il modello ideale per le loro performance. La muta lascia scoperti soltanto mani e piedi (in quest’ultimo caso si possono indossare dei calzari da surf) ed è fabbricata in neoprene. Si tratta di una muta da 5 mm e che può essere utilizzata anche in condizioni di forte vento come, appunto, durante le stagioni più rigide.

Uno dei suoi pregi migliori è che, sotto le braccia, il neoprene è leggermente meno spesso (4 mm), così da lasciare maggiore libertà di movimento al surfista. Inoltre, il collo è elasticizzato e dotato di chiusura a strappo a tenuta stagna. Per quanto riguarda, invece, le cuciture, sono piatte ed evitano il fastidioso attrito contro la pelle.

Sulle ginocchia sono state sistemate delle protezioni in tessuto Supratex, così da offrire maggiore resistenza agli urti e alle abrasioni accidentali. Sul petto e sulla schiena, infine, sono presenti due inserti aggiuntivi che aumentano la già ottima protezione dal vento e dal freddo.

PREZZO:

97,53€
in magazzino
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

5. Seac Ciao, Muta Corta da Uomo

Questa muta in neoprene è caratterizzata dalla presenza di una cerniera anteriore lungo il busto che la rende molte facile da indossare. Inoltre, grazie alle cuciture piatte, evita lo sfregamento sulla pelle e risulta comoda e si adatta perfettamente alle caratteristiche di ogni fisico.

Si tratta di una muta da 3 mm ed è perfetta sia per fare surf sia per praticare altri sport acquatici come lo snorkeling, la pesca subacquea o le immersioni in acque con temperature comprese tra i 25° e i 30°C.

La muta è disponibile in ben 7 taglie, dalla S alla XXXXL, così che ogni appassionato possa trovare il modello più adeguato alle proprie esigenze.

PREZZO:

37,99€
49,90€
in magazzino
4 nuovo da 37,99€
a partire da Luglio 15, 2024 4:41 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 4:41 am

Muta surf: caratteristiche e come sceglierla

Scegliere la muta che meglio si adatti al proprio corpo è fondamentale per poterla sfruttare al massimo delle sue caratteristiche. Se, poi, si parla di mute da surf, allora la scelta diventa ancora più importante. Essa, infatti, deve possedere tutte le qualità che consentano all’appassionato di divertirsi liberamente e senza nessun impedimento.

Innanzitutto, bisogna sapere che in commercio esiste sia la muta da surf uomo sia la muta da surf donna che si distinguono tra loro non solo per la taglia, ma per la composizione, il design e i colori. Dunque, quando arriva il momento di acquistare una muta da surf, si devono tenere in considerazione i seguenti fattori:

  • Materiale della muta;
  • Spessore della muta;
  • Stagione in cui si vuole utilizzare la muta;
  • Tipologie di chiusure;
  • Tipologie di cuciture.

Riguardo al primo punto, abbiamo già visto che il materiale più utilizzato è il neoprene, ovvero una gomma sintetica che garantisce protezione e leggerezza, attributi che per un appassionato di surf sono davvero molto importanti. Dallo spessore, invece, dipende il grado di protezione della muta e la sua capacità di mantenere costante la temperatura del corpo e non impedire la dispersione del calore.

Una muta deve essere acquistare anche e soprattutto in base alla stagione in cui si pensa di usarla. In commercio, infatti, esistono modelli estivi e invernali. Nel primo caso, abbiamo a che fare con modelli in grado di evitare il calore eccessivo e di proteggere dai raggi UV. In inverno, invece, è sempre consigliabile usare mute dal grado di protezione massimo e, pertanto, diventa ancora più importante scegliere un modello di qualità, Infine, per le mezze stagioni si può usare una muta da surf da 3 mm sul tronco e di 2 mm sulle braccia, così da avere la libertà necessaria e la protezione adeguata.

Passando alle chiusure, molte mute da surf sono dotate di classica tipologia a zip. Tuttavia, esistono zip lunghe e zip corte. Nel primo caso, rendono più facile la vestizione, mentre nel secondo si indossano con più difficoltà, ma riducono al minimo la possibilità di infiltrazioni d’acqua.

Le zip sono, inoltre, dotate di cerniera, tra cui quella posteriore è la più comune e indicata per l’estate. Tuttavia, esistono anche mute da surf con cerniere sul petto che la rendono più difficile da indossare, ma mantengono meglio la temperatura del corpo, fattore essenziale nelle stagioni più fredde.

Infine, ci sono mute senza chiusura e cerniere, molto gettonate tra i professionisti. Il loro principale pregio, infatti, è di rendere la muta a tenuta stagna e del tutto isolata dall’acqua. Il rovescio della medaglia è che sono davvero complicate da indossare.

Chiudiamo con le cuciture, elemento che, in una muta da surf hanno il compito non solo di unire i vari pannelli di neoprene, ma, soprattutto, di garantire allo sportivo tutta la libertà di movimento necessaria. Per questo motivo, le cuciture vengono realizzate soltanto in determinati punti della muta, come sotto le braccia o sulle spalle e possono avere maglie più o meno fitte, a seconda delle necessità.

Anche in questo caso, esistono delle profonde differenze tra mute estive e mute invernali. Le cuciture tradizionali, infatti, non possono impedire all’acqua di filtrare, pertanto vengono utilizzate, soprattutto, per le mute estive. Per i modelli di muta da surf invernale, invece, viene usata un’altra tecnica che permette alle cuciture di non passare attraverso i pannelli di neoprene, ma di legarli tra loro attraverso un incollaggio. Inoltre, questa tecnica prevede l’aggiunta di uno speciale nastro che sigilla ancora di più la muta da surf e impedisce all’acqua di passare.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 3 Media: 5]

Lascia una risposta

Mattia F.
Amante del mare e di tutto ciò che ha a che fare con l'acqua. Sempre alla ricerca di nuove avventure e di onde da cavalcare.
it_ITItalian