kneeboard
sport acquatici

Kneeboard: Cos’è, Come Funziona e Migliori Tavole

2.6Kvisualizzazioni

Il kneeboarding è uno sport acquatico che combina le caratteristiche del surf, dello sci d’acqua e del wakeboarding.

Il kneeboard è stato inventato dai surfisti della California meridionale come alternativa al wakeboard e allo sci nautico, e viene praticato su superfici d’acqua piatte. Le prime tavole da kneeboard furono prodotte negli anni ’50, ma solo negli anni ’70 raggiunsere successo commerciale.

guida al kneeboard

Nel 1980, fu fondata l’International Kneeboard Association (IKA), che stabilì le regole iniziali per questo sport.

Grazie all’abbassamento del baricentro dovuto al fatto che questa attività si svolge in ginocchio, i kneeboarder possono eseguire molte acrobazie con minori possibilità di infortuni rispetto ad altri sport acquatici come surf o wakeboard.

 

Cos’è il kneeboard?

Il kneeboarding è uno sport acquatico che coinvolge un rider che si trova in ginocchio su una tavola da kneeboard, legato a un’imbarcazione che lo traina sull’acqua.

Il rider tiene saldamente la tavola con le mani e si muove attraverso l’acqua eseguendo acrobazie, trucchi e salti.

Questo sport offre un’esperienza unica, combinando la velocità dell’acqua con la sfida di bilanciamento e controllo sulla tavola. Può essere praticato da persone di diverse età e livelli di abilità, ed è una forma di divertimento acquatico popolare in molte destinazioni turistiche e località balneari.

 

Come Muovere i Primi Passi su una Tavola da Kneeboard

Il kneeboard è spesso considerato un’attività introduttiva negli sport acquatici, più facile dello sci nautico o del wakeboard. Ecco cinque passi per salire sulla tavola da kneeboard:

  1. Iniziate a pancia in giù: Distendetevi sulla tavola con i piedi nell’acqua dietro di voi, fissate la maniglia della corda di traino e bilanciate il peso sulla tavola.
  2. Tiratevi su sulla pedana: Quando la barca inizia ad accelerare, tiratevi su lentamente portando le ginocchia verso i gomiti e bilanciando la tavola sui talloni.
  3. Allacciate le ginocchia: Quando siete comodi sulla pedana, fissate la cinghia della pedana sulle cosce e prendete la corda di traino. Comunicate con il conducente dell’imbarcazione per controllare la velocità.
  4. Controllate la tavola da kneeboard: Una volta che ci si sente sicuri sulla tavola, si può iniziare a governarla inclinando leggermente la testa e le spalle nella direzione desiderata.
  5. Iniziate a fare acrobazie: Una volta acquisita la padronanza dei passaggi precedenti, è possibile iniziare a fare acrobazie. Esercitatevi a rialzarvi più volte e a perfezionare le virate prima di tentare altri trucchi. Non scoraggiatevi se cadete, diventa più facile con la pratica!

 

Come Scegliere una Tavola da Kneeboard

La scelta di una tavola da kneeboard è fondamentale per coloro che sono interessati a praticare questo sport. Le opzioni disponibili variano dalle tavole ricreative a quelle professionali. Per i principianti, è consigliabile iniziare con una tavola da kneeboard ricreativa, che di solito è più economica rispetto alle tavole da competizione e offre una maggiore varietà di opzioni.

Le tavole da kneeboard ricreative sono progettate con una galleggiabilità superiore per aiutare a mantenerti a galla. Inoltre, presentano altre caratteristiche adatte ai principianti come un gancio per tenere la corda durante la salita e pinne per una maggiore tracciabilità.

kneeboard

Negli ultimi anni sono comparse sul mercato anche delle tavole ibride multi-attività, che consentono di svolgere diverse discipline, come kneeboarding, wakeboarding, bodyboarding o wakesurfing usando un’unica tavola.

Ecco alcune tavole da kneeboard da prendere in considerazione:

671,64€
in magazzino
3 nuovo da 671,64€
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
199,00€
in magazzino
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
esaurito
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
349,99€
in magazzino
2 nuovo da 349,99€
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
esaurito
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
esaurito
a partire da Luglio 15, 2024 9:26 am
Amazon.it
Ultimo aggiornamento su Luglio 15, 2024 9:26 am

 

Differenza fra kneeboarding e wakeboarding

Ci viene spesso domandata la differenza fra kneeboarding e wakeboarding, un’altra disciplina acquatica simile ma che presenta alcune caratteristiche distintive.

Il wakeboarding, come il kneeboading, coinvolge un rider che viene trainato da una barca attraverso una corda di traino. La differenza principale è dovuta al fatto che l’esecutore dell’attività non è in ginocchio come nel wakeboard ma in piedi, richiedendo quindi una buona forza nella parte superiore del corpo.

kneeboarding

Analizziamo in modo più approfondito similitudini e differenze fra queste due discipline acquatiche.

Leggi la nostra guida completa al Wakeboard.

Punti in comune

  • Entrambi richiedono un’ampia superficie d’acqua e una barca per trainare il rider.
  • Entrambi utilizzano una linea di traino con poco o nessuno stretching per permettere acrobazie in aria.
  • Richiedono una buona forza nella parte superiore del corpo per tenersi sulle tavole e svolgere acrobazie.
  • La velocità della barca è importante in entrambi gli sport.

Differenze

  • Le tavole da wakeboard sono più corte e il rider sta in piedi, mentre le tavole da kneeboard sono più lunghe  e il rider sta in ginocchio.
  • Le tavole da kneeboard sono generalmente più spesse, con cuscinetti di gomma per le ginocchia.
  • La forma del fondo delle tavole può essere piatta o curva per le tavole da kneeboard, mentre può essere concava o senza caratteristiche per le tavole da wakeboard.
  • Le bordature delle tavole sono diverse, con bordi arrotondati per il wakeboarding e bordi affilati per il kneeboarding.
  • La posizione del rider sulla tavola è diversa, con il rider di wakeboarding in piedi e il rider di kneeboarding in ginocchio con una cinghia che tiene saldamente le cosce sulla tavola.

Leggi anche: Guida allo skimboardingLe migliori tavole da Skimboard

 

Kneeboarding F.A.Q

 

1. Il kneeboard fa male alle ginocchia?

No. In generale, il kneeboard non fa male alle ginocchia. Se praticato correttamente e con una tavola da kneeboard di qualità, le lesioni alle ginocchia sono rare. Alcune persone potrebbero provare fastidio alle ginocchia quando praticano il kneeboard per molto tempo, ma aumentare la flessibilità o accorciare le sessioni può aiutare a risolvere il problema.
Come in tutti gli sport, se il rider si cimenta in acrobazie e trucchi, la probabilità di infortunio aumenta. L’impatto dei rimbalzi, dei salti e degli atterraggi sull’acqua può causare disagi. La scelta della giusta tavola da ginocchio può aiutare a prevenire le lesioni, oltre a fornire un supporto aggiuntivo durante le acrobazie.

 

2. A che velocità va la barca quando tira un kneeboarder?

La velocità dell’imbarcazione che vi traina durante il kneeboarding dovrebbe essere quella con cui vi sentite a vostro agio. Come regola generale, seguite le linee guida seguenti in base all’età.

  • 5-10 anni – 16 km/h o inferiore
  • 10-13 anni – da 16 a 24 km/h
  • 14-17 anni – da 24 a 32 km/h
  • 18 anni e oltre – 32 km/h o il livello di preferenza/comfort del rider.

 

3. Di cosa ho bisogno per iniziare a praticare il kneeboard?

A parte una barca, o la possibilità di accedervi, non è necessario molto per iniziare l’avventura del kneeboard. Inoltre, all’inizio non è molto costoso rispetto ad altri sport acquatici.
Per iniziare, sono necessarie tre cose:

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Lascia una risposta

Flora D.
Sono Flora, appassionata di surf, yoga e sport aquatici. Durante l'anno cerco di passare più tempo possibile sulle onde con la mia tavola da SUP.
it_ITItalian